Padre Augusto Colombo


Padre Augusto Colombo nasce a Cantù (Como) il 15 marzo 1927.
Ordinato prete il 25 maggio 1950 parte per l’India nel gennaio 1952 ed è uno dei primi missionari della diocesi di Warangal. Avvia tre progetti di promozione umana: uno di prevenzione e cura della lebbra, un secondo per insegnare alle donne fuori casta a ricamare, dando loro un lavoro infine la costruzione di casette in muratura per i poveri.

Nel marzo 1985 viene nominato parroco di Pendial a pochi chilometri da Warangal in una zona isolata chiamata Karunapuram ( paese della compassione ) .
Inizia a moltiplicare le scuole di ogni genere in tutta la parrocchia, elementari, medie,superiori, due pensionati per studenti e studentesse ed università.
A Karunapuram oltre al lavoro pastorale sviluppa l’opera di riabilitazione dei lebbrosi. Il lebbrosario cura i lebbrosi presi nella fase iniziale della malattia e somministra vaccini .
Ha realizzato un centro oculistico a Fatimanagar dove vengono operati di cataratta con la collaborazione di medici italiani. Inoltre, insieme a Suor Lorenza ha iniziato a favorire le adozioni a distanza in ogni zona del mondo così da facilitare l’istruzione di bambini e bambine e prepararli ad avere una vita autonoma. Padre Augusto Colombo soprattutto amava i poveri realizzando molte iniziative per loro ma quello che gli premeva era testimoniare la carità cristiana e annunciare Gesù. Muore il 31 agosto 2009 in India salutato dall’affetto di migliaia di persone.