La storia

Abbiamo iniziato a visitare l’India dal 1978, avendo la possibilità di ritornare periodicamente attratti soprattutto dalla cultura, dalle persone, dai suoni, dai colori.
Durante uno di questi viaggi con la nostra famiglia (nel 1991), abbiamo potuto conoscere la realtà della missione dove abbiamo incontrato due persone meravigliose Padre Augusto Colombo, missionario del PIME (Pontificio Istituto Missioni Estere) e Suor Lorenza Bietti della congregazione figlie della Presentazione di Maria SS. Al Tempio.
In questa missione vengono aiutati i più bisognosi indipendentemente dal loro credo religioso e sono coinvolti centinaia di bambine e bambini con tanta voglia di avere un futuro diverso dalla situazione in cui vivono.
Da qui è nato il nostro impegno per favorire le adozioni a distanza di bambine e bambini che a causa della povertà sono emarginati e abbandonati.
L’adozione vuole assicurare cibo e vestiario, un’adeguata assistenza sanitaria un’istruzione e una formazione professionale, come condizioni essenziali per garantire una futura vita dignitosa.
La nostra missione di riferimento si trova a Warangal, a 145 Km da Hyderabad, capitale del popoloso stato dell’Andhra Pradesh, regione dell’India.
A Warangal operiamo con la collaborazione delle suore della congregazione “Figlie della presentazione” di Como. Ad oggi stiamo aiutando con l’adozione a distanza da parte di famiglie italiane circa 240 bambine e bambini.
Dopo la scomparsa di Padre Augusto Colombo e Suor Lorenza Bietti che ci hanno aiutato in questi venti anni della nostra iniziativa ora il nostro riferimento in India sono le suore indiane, che già collaboravano con Suor Lorenza.